Amazon si aggiunge all’Intelligenza Artificiale

 

  • Amazon Web Services ha sviluppato l’implementazione dell’IA e del machine learning per migliorare l’esperienza dei clienti.
  • Molteplici benefici e vantaggi sia per i clienti che per il marketplace.

L’avvento dell’intelligenza artificiale (AI) ha rivoluzionato molte attività quotidiane, migliorando le procedure e facilitando i compiti. Per questo motivo Amazon non vuole rimanere indietro e ha deciso di implementare l’intelligenza artificiale generativa per fornire un servizio migliore ai propri clienti.

Proprio per migliorare l’esperienza degli utenti, incrementare la produttività in tutti i suoi settori e ottimizzare i processi per le aziende, Amazon Web Services (AWS) offre i propri servizi di intelligenza artificiale insieme al machine learning.

Se ti stai chiedendo in che modo si farà notare e quale sarà il suo impatto, nelle righe che seguono ti spieghiamo come si sta sviluppando l’intelligenza artificiale in Amazon. Sei pronto a far parte della rivoluzione?

 

I primi passi dell’IA nell’e-commerce

In quanto azienda leader nel settore del commercio online, non sorprende che Amazon abbia implementato l’IA nei suoi processi e servizi. La gestione dell’inventario, la consegna dei pacchi e il servizio clienti sono solo alcune delle aree che hanno adottato questa nuova tecnologia e, grazie a questi primi passi, sia il marketplace che i clienti hanno potuto sperimentare miglioramenti nell’esperienza di lavoro e di acquisto.

In particolare, il gigante tecnologico ha iniziato a gestire le richieste dei clienti con sistemi basati sull’intelligenza artificiale.

  • Nel primo caso, offre soluzioni per supportare gli umani che si bloccano nell’assistenza tecnica.
  • Nel secondo caso, interagisce direttamente con il cliente e risolve i problemi senza bisogno dell’intervento umano.

Questi due processi automatizzati hanno già superato la fase di prova e sono stati testati con clienti reali per iniziare a funzionare e perfezionare tutti i dettagli.

 

 

Più che un diagramma di flusso

Con il tempo, l’IA imparerà a interagire meglio e a fornire risposte più utili alle domande dei clienti, è perciò necessario continuare a provarla e ampliare la sua memoria e la sua esperienza.

Ad oggi è in grado di mantenere una conversazione con i clienti grazie a modelli di risposta che modifica per adattare dati specifici come nome, prodotti o date.

In questo modo non solo si risparmia tempo, ma si migliora anche il servizio al cliente, che si sente assistito molto prima, con conseguente maggiore soddisfazione e feedback positivo.

 

Quali sono i vantaggi principali?

A questo punto, esiste un elenco di servizi che hanno incluso già l’IA nelle loro applicazioni e nei loro flussi di lavoro per gestire casi comuni e ripetitivi, contribuendo a ridurre il carico di lavoro del personale:

  • Creare raccomandazioni personalizzate.
  • Migliorare il centro di assistenza clienti.
  • Migliorare la sicurezza e il coinvolgimento dei clienti.
  • Catalogare automaticamente i prodotti.
  • Rilevare i difetti e automatizzare le ispezioni.
  • Estrarre testo, dati e immagini dai documenti.
  • Facilitare i canali di comunicazione fluida.
  • Personalizzare le esperienze online dei singoli utenti.
  • Interagire istantaneamente in qualsiasi lingua.

 

Amazon in continua crescita

La tecnologia implementata da Amazon per sviluppare l’IA è simile a quella utilizzata con la famosa Chat GPT, si evince che i processi saranno più automatizzati e faranno risparmiare tempo e fatica all’azienda.

Sia i server che il cloud che memorizza le informazioni dei clienti sono soggetti alla nuova tecnologia, che coinvolge milioni di dati.

AI e ML (Machine Learning) si alimentano a vicenda ma sono indipendenti. Quest’ultimo consiste nell’automatizzare le macchine in modo che possano generare contenuti da sole, senza bisogno di ordini precedenti.

Nello specifico, AWS ha assicurato di avere un portafoglio unico di servizi per i clienti, sfruttando la potenza dell’intelligenza artificiale. In questo modo, Amazon mira a rendere accessibili a tutti i sistemi di Big Data e di apprendimento automatico.